EVENTI

Musica e migranti, la Medihospes collabora al progetto “Migranti 2.0”

Musica e migranti, la Medihospes collabora al progetto “Migranti 2.0”

Anche la cooperativa sociale Medihospes ha sostenuto il progetto “Migranti 2.0” di Luigi Morleo, percussionista e compositore pugliese, docente al Conservatorio di Bari. Materiale di base in questo nuovo lavoro musicale sono le melodie dell’Africa centro-occidentale, dal Burkina Faso al Senegal alla Nigeria: cinque tracce, altrettanti «imprinting» musicali presi dalla memoria viva di alcuni migranti residenti in Puglia e «aiutati» attivamente nel loro inserimento dall’attività della cooperativa sociale Medihospes. Non a caso il progetto e il disco che lo documenta, autoprodotto da Morleo, hanno molti sostegni istituzionali, dalla Regione Puglia al Conservatorio «Piccinni», da Medihospes appunto all’associazione Abusuan, che di interculturalità si occupa da tanti anni.

Per approfondire la notizia pubblicata sul Corriere del Mezzogiorno, a firma del giornalista Fabrizio Versienti, cliccare al link seguente.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/bari/arte_e_cultura/18_marzo_17/discografo-migranti-20-nuovo-progetto-luigi-morleo-c448267c-29ec-11e8-ab60-f83608485c59.shtml