Area Soci | Trasparenza

EVENTI

“Centro Dalia”, Medihospes e Comune di Roma insieme per aiutare le madri in difficoltà

“Centro Dalia”, Medihospes e Comune di Roma insieme per aiutare le madri in difficoltà

Una casa per ospitare, dare conforto e aiutare sia madri con figli sia donne in fuga da maltrattamenti, violenze e privazioni. Tante storie diverse accomunate, però, dalla loro ricerca disperata di un appiglio per tornare a sorridere e a vivere. Insieme al Comune di Roma, la cooperativa sociale Medihospes ha inaugurato a inizio mese il Centro Dalia a Torre Maura, una struttura in grado di ospitare fino a 40 persone in grave difficoltà. Una struttura ancora più necessaria in tempi di pandemia ed emergenza sanitaria che hanno acuito, nelle famiglie, violenza e problemi economici.
Nel loro percorso di accoglienza, protezione e, successivamente, di reinserimento socio-lavorativo, le donne sono assistite da un’equipe di professionisti della cooperativa Medihospes. Per Rita Marrano, responsabile della struttura, è importante non rievocare la loro sofferenza. Con il supporto di operatrici socio-assistenziali, educatrici e psicologhe si prova a gettare il passato alle spalle per concentrarsi sul presente e, soprattutto, sul futuro, disegnando insieme gli obiettivi e valorizzando le capacità di ognuna. Così da individuare il percorso di inserimento lavorativo attraverso i centri di orientamento del Comune di Roma presenti sul territorio.
Il servizio offerto dalla cooperativa sociale Medihospes prevede sia la pronta accoglienza che il percorso di semiautonomia, tutelando le relazioni e la responsabilità genitoriale tramite il supporto di operatori specializzati e il counseling individuale. Sono stati inoltre attivati i collegamenti con i servizi sanitari e con gli enti di mediazione linguistica e culturale.
Nel Centro Dalia la Medihospes si prende cura anche dei più piccoli, accolti nella struttura insieme alle madri. Per loro è stata allestita un’area ludica che, oltre ai benefici apportati dal gioco in sé, vuole trasmetter loro quel senso di serenità e protezione smarrite. In questi giorni sono inoltre in via di allestimento una sala studio e il giardino esterno con delle giostre. A disposizione delle mamme è stato poi avviato il servizio di orientamento scolastico.