Area Soci | Bilancio Sociale

EVENTI

Ucraina, famiglie di Reino e rifugiati per dire “No” alla guerra

Ucraina, famiglie di Reino e rifugiati per dire “No” alla guerra

Tutti insieme per dire no alla guerra in Ucraina. Con bandiere, palloncini colorati e canti. Nella parrocchia di Maria Santissima Annunziata a Reino si sono ritrovati bambini e insegnanti dell’istituto comprensivo San Marco dei Cavoti. A sostenerli rifugiati e richiedenti asilo accolti nel centro gestito dalla cooperativa sociale Medihospes.

A seguire la celebrazione della messa da parte di don Nicola Gagliarde sono state le famiglie di Reino insieme a nuclei ucraini, afgani, nigeriani ed egiziane da tempo integrati nel territorio grazie all’attività di Comune e cooperativa sociale. Tutti uniti insieme per la pace: cristiani , ortodossi e musulmani.

I bambini hanno recitato poesie, cantato l’inno nazionale dei propri Paesi, rivolto parole di speranza a chi sta vivendo il conflitto da vicino. Un conflitto che la comunità tutta sta vivendo attraverso le imamgini in tv.

Alla fine della celebrazione, i bimbi hanno lasciato volare via i palloncini colorando il cielo di giallo e blu in omaggio alla bandiera ucraina.