PRESS

Mamma, vado a vivere da solo (o con gli amici)

Mamma, vado a vivere da solo (o con gli amici)

La giornalista del periodico SuperAbile, Michela Trigari, affronta il tema del distacco familiare in Italia raccontando storie e progetti di ragazzi affetti dalla sindrome di Down. Che la si chiami vita indipendente o autonomia abitativa, il risultato non cambia: bisogna imparare a prendersi cura di sé, fare la spesa, cucinare, riordinare casa, meglio con l’aiuto di educatori o di assistenti. Dal cohousing ai gruppi appartamento, sono molteplici i racconti e le esperienze di vita quando ci si allontana dal nucleo familiare. In vista del cosiddetto “dopo di noi”.

Scarica l’intera intervista in formato PDF